Dopo aver letto Ulisse, il lettore resta sempre ammaliato da versi che riconosce bellissimi. Anche la critica attribuisce alla poesia un giudizio di valore molto positivo e al contempo una specifica preminenza all’interno dell’opera poetica di Saba. Eppure la medesima critica ha sempre riservato alla poesia una lettura non troppo approfondita, limitandosi, per lo più, a proporre l’identificazione tra Saba e Ulisse. Tuttavia ho il sospetto che la poesia non parli semplicemente di Odisseo, né voglia tracciare un elementare parallelismo. Credo che invece Ulisse vada interpretata sub specie Amoris.

Ulisse, o dell'amore. Nuova lettura della sia di Saba. Con un'"appendice" su Salutz di Giudici

Carlo Londero
2020

Abstract

Dopo aver letto Ulisse, il lettore resta sempre ammaliato da versi che riconosce bellissimi. Anche la critica attribuisce alla poesia un giudizio di valore molto positivo e al contempo una specifica preminenza all’interno dell’opera poetica di Saba. Eppure la medesima critica ha sempre riservato alla poesia una lettura non troppo approfondita, limitandosi, per lo più, a proporre l’identificazione tra Saba e Ulisse. Tuttavia ho il sospetto che la poesia non parli semplicemente di Odisseo, né voglia tracciare un elementare parallelismo. Credo che invece Ulisse vada interpretata sub specie Amoris.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11390/1189858
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact