La sentenza annotata (C. giust. UE 24 ottobre 2019, C-756/18) si colloca nell'ampio novero di interventi interpretativi della Corte di giustizia sul reg. (CE) n. 261/2004, in questo caso con particolare riguardo all'istituto della compensation in relazione ai presupposti che ne consentono l'applicabilità.

I presupposti necessari ai fini della corresponsione della compensation in caso di ritardo all'arrivo.

Rocco Lobianco
2020

Abstract

La sentenza annotata (C. giust. UE 24 ottobre 2019, C-756/18) si colloca nell'ampio novero di interventi interpretativi della Corte di giustizia sul reg. (CE) n. 261/2004, in questo caso con particolare riguardo all'istituto della compensation in relazione ai presupposti che ne consentono l'applicabilità.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Dir. Trasp. nota sentenza 1-2020.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Non pubblico
Dimensione 154.21 kB
Formato Adobe PDF
154.21 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11390/1190281
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact