Memorie condivise e plurali per nuove forme di prossimità. Una prospettiva pedagogica in quartieri ad alta complessità socioculturale.