Con decisione del 26 marzo 2021, il Bundesverfassungsgericht, scrivendo un nuovo capitolo del proprio consolidato “cammino comunitario”, ha disposto la sospensione della promulgazione della legge tedesca di ratifica della recente Decisione sulle “risorse proprie” del Consiglio dell’Unione Europea, a poche ore dalla sua approvazione da parte sia del Bundestag che del Bundesrat. La decisione, frutto, ancora una volta, di un utilizzo piuttosto “anomalo” del ricorso individuale diretto, produrrà l’effetto indesiderato di rallentare ulteriormente il piano europeo di rilancio dell’economia degli Stati membri colpiti dalla pandemia da COVID-19, contemplato dal Next Generation Eu?

Next Generation Eu al vaglio di Karlsruhe

Andrea Conzutti
2021

Abstract

Con decisione del 26 marzo 2021, il Bundesverfassungsgericht, scrivendo un nuovo capitolo del proprio consolidato “cammino comunitario”, ha disposto la sospensione della promulgazione della legge tedesca di ratifica della recente Decisione sulle “risorse proprie” del Consiglio dell’Unione Europea, a poche ore dalla sua approvazione da parte sia del Bundestag che del Bundesrat. La decisione, frutto, ancora una volta, di un utilizzo piuttosto “anomalo” del ricorso individuale diretto, produrrà l’effetto indesiderato di rallentare ulteriormente il piano europeo di rilancio dell’economia degli Stati membri colpiti dalla pandemia da COVID-19, contemplato dal Next Generation Eu?
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
7-Next Generatio Eu al vaglio di Karlsruhe.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Non pubblico
Dimensione 339.47 kB
Formato Adobe PDF
339.47 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11390/1212564
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact