Tra Bisanzio, Venezia e Friesach: alcune ipotesi sull'origine della monetazione grossa in Italia