Le città di confine tra crisi e crescita: il caso di Gorizia e Nova Gorica