Il saggio analizza il manoscritto di disegni appartenuto a Casale, ora alla Biblioteca Nazionale di Madrid, databile alla metà del XVI secolo, da un punto di vista codicologico, documentario, progettuale.

Il codice cinquecentesco di Giovanni Vincenzo Casale e i suoi autori

LANZARINI, Orietta
1999

Abstract

Il saggio analizza il manoscritto di disegni appartenuto a Casale, ora alla Biblioteca Nazionale di Madrid, databile alla metà del XVI secolo, da un punto di vista codicologico, documentario, progettuale.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
annali saggio Lanzarini.pdf

non disponibili

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: Non pubblico
Dimensione 848.4 kB
Formato Adobe PDF
848.4 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11390/679395
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact