Tra valori territoriali e programmazione negoziata