Nota a margine di due mostre antologiche di Giannino Marchig