Un personaggio dimenticato del Settecento russo: S.I. Gamaleja