Istituzioni friulane tra particolarismi e unitarietà