L’elezione del doge Pasquale Malipiero e l’orazione di Giacomo da Udine in nome della Patria del Friuli