I tre filosofi, i Magi e il notturlabio