Dopo il Tridentino: una 'querelle' dottrinale intorno al matrimonio presunto