La pubblicazione effettua un’analisi accurata degli accadimenti, ancorché sintetica rispetto alla tematica trattata, legati ad una delle pagine più drammatiche della storia della navigazione aerea civile italiana. Dopo una breve analisi degli elementi costitutivi il reato di disastro aviatorio ci si sofferma sugli accadimenti, successivi alla tragedia, aventi rilevanza processuale. L’attenzione passa quindi alla così detta teoria della figura atipica del segreto di Stato, figura conosciuta anche dagli ordinamenti stranieri relativamente ad altri episodi connessi a disastri aeronautici. Nella pubblicazione viene fornita una puntuale descrizione dalla figura del segreto di Stato, previsto e disciplinato dall’ordinamento nazionale, incluse le modalità di opposizione dello stesso alla magistratura da parte del Presidente del consiglio. In relazione ad un tanto viene analizza la cronologia degli accadimenti processuali con conseguente considerazione degli effetti derivanti. In particolare si giunge a definire, in tale contesto, l’esistenza di un segreto di Stato, di fatto opposto agli organi requirenti, senza che si giunga alla formale dichiarazione di esistenza dello stesso.

IL DISASTRO AVIATORIO DI USTICA E LA TEORIA DELLA FORMA ATIPICA DEL SEGRETO DI STATO

LOBIANCO, Rocco
2007

Abstract

La pubblicazione effettua un’analisi accurata degli accadimenti, ancorché sintetica rispetto alla tematica trattata, legati ad una delle pagine più drammatiche della storia della navigazione aerea civile italiana. Dopo una breve analisi degli elementi costitutivi il reato di disastro aviatorio ci si sofferma sugli accadimenti, successivi alla tragedia, aventi rilevanza processuale. L’attenzione passa quindi alla così detta teoria della figura atipica del segreto di Stato, figura conosciuta anche dagli ordinamenti stranieri relativamente ad altri episodi connessi a disastri aeronautici. Nella pubblicazione viene fornita una puntuale descrizione dalla figura del segreto di Stato, previsto e disciplinato dall’ordinamento nazionale, incluse le modalità di opposizione dello stesso alla magistratura da parte del Presidente del consiglio. In relazione ad un tanto viene analizza la cronologia degli accadimenti processuali con conseguente considerazione degli effetti derivanti. In particolare si giunge a definire, in tale contesto, l’esistenza di un segreto di Stato, di fatto opposto agli organi requirenti, senza che si giunga alla formale dichiarazione di esistenza dello stesso.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
IL DISASTRO AVIATORIO DI USTICA E LA TEORIA DELLA FORMA ATIPICA DEL SEGRETO DI STATO.pdf

non disponibili

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: Non pubblico
Dimensione 119.23 kB
Formato Adobe PDF
119.23 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11390/880891
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact