La figura del dittatore nel teatro di Rodolfo Usigli