La "Grande instaurazione" e il problema della scienza puritana